Seguici fu facebook
cerca

Bio a Roma

Bacheca

Offerte di lavoro Bio

Info Biologiche

Ultimi Commenti

Tag Cloud

Agricoltura Organica

Gli studi sull’agricoltura organica sono introdotti all’inizio del secolo scorso dal botanico inglese Sir Albert Howard. Egli trascorre oltre vent’anni in India ed osserva i metodi di coltura dei contadini locali, allo scopo di individuare dei sistemi efficaci per sconfiggere le malattie delle piante. I suoi studi lo portano ben presto alla rivalutazione dei sistemi tradizionali, e all’elaborazione di un approccio alternativo nella considerazione del processo agricolo.

Punti fondamentali:
La salute del terreno. A contatto con gli agricoltori locali, Sir Howard impara che il mezzo più efficace per ottenere un buon raccolto è quello di curare preventivamente la salute del terreno.
Metodo “Indore”. Per mantenere le condizioni ottimali del suolo, una volta utilizzati i prodotti della terra, è necessario restituire, secondo la “legge del ritorno” tutti gli scarti di materia organica. Sir Howard crea un particolare fertilizzante composto di sostanze animali e vegetali, che consente di ripristinare nel terreno l’equilibrio tra gli elementi costitutivi, e di fornire alle piante coltivate un corretto apporto nutritivo.
Rispetto per la natura. Nella sua opera, Sir Howard parla di “agricoltura naturale”, sottolineando l’importanza di rispettare, nello svolgimento dell’attività agricola, l’armonia e le leggi della natura.

Gli insegnamenti e le idee di Sir Howard, sono diffuse in Inghilterra ad opera di Lady Eve Balfour, che nel 1943 pubblica un testo, “The living soil”, in cui illustra il suo lavoro di ricerca sul nuovo approccio alternativo all’agricoltura convenzionale. La nuova disciplina prende il nome di “agricoltura organica”, non solo perché si impegna a considerare l’apporto dei singoli organismi che interagiscono nel contesto agricolo, ma anche perché si concentra sull’importanza delle sostanze organiche essenziali per mantenere piante ed animali in buona salute.
Gli scritti di Lady Balfour sono il punto di riferimento per un gruppo di agricoltori, scienziati e nutrizionisti che nel 1947 fondano la Soil Association. Attualmente questo organismo si occupa della promozione e certificazione dei prodotti provenienti da agricoltura organica, anche se oggi il termine “organico” nei paesi anglosassoni è divenuto sinonimo di Agricoltura biologica.