Seguici fu facebook
cerca

Bio a Roma

Bacheca

Offerte di lavoro Bio

Info Biologiche

Ultimi Commenti

Tag Cloud

Ricerca Bio

Bike Sharing Atac a Roma

atacbikesharing

Il Bike Sharing (letteralmente: condivisione della bicicletta) è un servizio che desta molte aspettative tra gli amanti della mobilità sostenibile.

Atac sta in questi giorni rilanciando il servizio, con una campagna di affissione sui mezzi pubblici. L’idea è bella, ed è stata testata nelle principali capitali europee oramai da diverso tempo. Ma la gestione del servizio ha avuto una partenza poco brillante e si è presto esposta a critiche per la sua cattiva gestione. Cerchiamo di capire punti di forza e difetti di un servizio che ha quantomeno l’intento di diminuire l’impatto ambientale della mobilità a Roma

…continua >>

Maratona di Roma ad emissioni zero

Maratona di Roma 2009

Maratona di Roma 2009

Il 22 marzo si svolgerà a Roma la XV edizione della Maratona di Roma che partirà da Via dei Fori Imperiali, attraversando la città per 42,195 km.

Quest’anno la maratona avrà un traguardo in più: la compensazione delle emissioni di gas serra, in linea con gli impegni fissati dal [slider title=”Protocollo di Kyoto”]Il protocollo di Kyoto è un trattato internazionale in materia ambientale riguardante il riscaldamento globale sottoscritto nella città giapponese di Kyoto l’11 dicembre 1997 da più di 160 paesi in occasione della Conferenza COP3 della Convenzione quadro delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici (UNFCCC).[/slider]. La manifestazione podistica avvia un processo pluriennale di compensazione dei gas serra emessi che la renderà la prima maratona al mondo a emissioni zero.

Il comitato organizzatore della popolare manifestazione ha deciso di aderire al progetto “Parchi per Kyoto”, l’iniziativa promossa da Federparchi e Kyoto Club, in collaborazione con Legambiente e con il supporto tecnico di AzzeroCO2, per sensibilizzare sugli effetti del cambiamento climatico e promuovere gli obiettivi del protocollo.

Nei prossimi anni, grazie al sostegno dell’Agenzia regionale per i parchi del Lazio e dell’assessorato regionale all’Ambiente, la maratona compenserà progressivamente le emissioni di gas generate dall’evento. L’obiettivo è di compensare circa 60 tonnellate di CO2 grazie a un intervento nel parco dei Castelli Romani, area protetta regionale con un’estensione di 15mila ettari, che interessa 15 comuni e 350mila abitanti. L’intervento interesserà un’area di bosco di castagno con un superficie di circa sei ettari.