Seguici fu facebook
cerca

Bio a Roma

Bacheca

Offerte di lavoro Bio

Info Biologiche

Ultimi Commenti

Tag Cloud

Il Pane Biologico fatto in casa

Pagine: 1 2 3 4

Impasto dicevo, sì perché per impastare potrete usare, se preferite, i vari robot da cucina, impastatrici, bimby e quant’altro e forse le caratteristiche organolettiche non saranno diverse rispetto alla manipolazione manuale, ma…..impastare a mano….Sublime! Rilassante! Sensuale!

Tutti i sensi sono attivati:

  • La vista accarezzata dal colore immacolato di un bianco tendente ad un vellutato color crema e dalle curve morbide dell’impasto;
  • Il tatto: travolto dalla sensualità della cedevole morbidezza e dalla freschezza della pasta;
  • L’odorato: solleticato dalla asprigna fragranza del lievito naturale coniugato al profumo della farina di semola (questa è la farina che preferisco e che consiglio);
  • Il gusto: appagato dal sapore acidulo dell’impasto fresco, promessa di un più appagante piacere, dopo la metamorfosi operata dal calore del forno;
  • L’udito: accarezzato dall’allegro scoppiettio delle bolle d’aria che cercano una via di fuga durante la manipolazione della pasta e dai secchi schiocchi quando la si batte con energia sul tavolo.

Un’esplosione di sensazioni che invadono l’essere e scendono nel profondo, attivando gli archetipi atavici della nostra storia.

Sublime! Sublime! Sublime!

Ma… non è finito, una volta cotto nel forno, il miracolo dei sensi si rinnova con altre molteplici sensazioni, calde, fragranti gustose, penetranti, scrocchianti, ruvide, cedevoli e vi rituffa nelle profondità di ricordi che ritenevate definitivamente persi…….!

Ho esagerato? Non credo! Provate! E…fatemi sapere!

Pagine: 1 2 3 4

6 commenti a “Il Pane Biologico fatto in casa”

  1. RomaBiologica.com scrive:
    25 maggio 2009 alle 6:18 pm

    Un ringraziamento a te Riccardo per lo splendido articolo che ospitiamo con piacere su RomaBiologica.
    Ci hai fatto veramente venire voglia!

  2. pheza scrive:
    3 giugno 2009 alle 12:43 am

    mmmh sa di buono, quasi quasi ci provo a farlo !!
    poi vi faccio sapere come è venuto

  3. giorgio scrive:
    25 settembre 2009 alle 9:18 pm

    da tre anni circa mi sono appassionato di questo pane a pasta madre,dopo tentativi e prove sono riuscito ha fare una pagnotta decente. ma il bel profumo che lascia il forno a legna è ineguagliabile.provate con farine bio macinate a pietra e sentirete la differenza.Buona fortuna a tutti e mi raccomando non mollate.

  4. ella scrive:
    15 ottobre 2009 alle 7:48 pm

    Il mio ragazzo (si veda sito web) fa il pane e da un po’ sto iniziando a farlo pure io, con grande soddisfazione del palato e del cuore.
    Uso farine integrali biologiche di grano duro e farro per ora. E le miscelo. Il lievito bio naturale ma voglio iniziare a fare la pasta madre, si tratta di 10 minuti ogni due giorni in fondo… :)
    Il mio amore poi consiglia farina di manitoba da miscelare a grano duro e farro…e se lo dice lui ;)

    Grazie per il post!
    Fate il pane in casa!
    Roma è piena di negozi bio, fruttivendoli coldiretti e non dimenticate la coop che ha tantissime cose bio
    :D

  5. giorgio scrive:
    23 ottobre 2009 alle 8:31 pm

    @ ella:
    ella, fare la pasta madre,è semplice,sono solo 4 giorni,ma dovrai tenerla in vita.
    secondo me, piu che la farina di manitoba dovresti, trovare quella macinata a pietra, prova e vedrai la differenza.non mollare!ciao.

  6. vera scrive:
    17 febbraio 2012 alle 9:56 pm

    mi diverto tantissimo a fare il pane e a mantenere in vita il mio bimbo di farina biologicamacinata a pietra.
    panini, pagnotte, filoni ,grissini e pizze…ormai la mia cucina ha il forno sempre acceso


Se hai qualcosa da dire su "Il Pane Biologico fatto in casa" lascia un commento!

 

Categorie: Articoli, Ricette 6 Commenti »